Per prenotazioni: +39 0461­ 706077

Le Terme di Levico hanno promosso numerosi studi presso prestigiosi Atenei al fine di rafforzare scientificamente l’efficacia, nota da secoli, delle proprie acque nella cura di patologie delle alte e basse vie respiratorie, delle malattie osteoarticolari, delle malattie della pelle e ginecologiche.
I risultati di alcuni degli studi conclusi sono stati pubblicati su prestigiose riviste mediche internazionali, ad ulteriore conferma della validità degli stessi.
Per quanto riguarda le cure inalatorie, una recente ricerca (Acta Oto-Laryngologica, 2007), condotta dal professor Staffieri, Direttore della Clinica Otorinolaringoiatrica di Padova, e dai suoi collaboratori, ha preso in esame dei pazienti affetti da patologie croniche delle vie aeree superiori, sottoposti ad un ciclo completo di cure inalatorie e ha evidenziato una significativa diminuzione della concentrazione batterica a livello della mucosa nasale, sia per l’aumento indotto dall’acqua delle difese specifiche locali del soggetto, sia per la spiccata attività battericida delle acque arsenicali ferruginose.
In vista dell’inaugurazione delle nuove cure con irrigazioni nasali, è stato realizzato uno studio sull’efficacia di tali trattamenti effettuati con acqua arsenicale ferruginosa. Tale studio, condotto dalla Clinica ORL dell’Università di Padova e recentemente pubblicato su un importante rivista scientifica americana (American Journal of Otolaryngology, 2008) ha mostrato risultati molto importanti. Sono state infatti dimostrate le proprietà detergenti, antibatteriche e riepitelizzanti dell’irrigazione nasale con acqua arsenicale ferruginosa nella immediata fase post-operatoria in pazienti operati per affezioni rinosinusitiche. Questo studio ha anche messo in evidenza la particolare azione delle nostre acque sugli eosinofili, cellule importanti nelle riniti allergiche, che quindi potrebbero trovare nella nostra acqua un trattamento d’elezione presso le nostre terme.

Per quanto riguarda la fangobalneoterapia per le malattie osteoarticolari croniche sono stati pubblicati i risultati di una ricerca scientifica (Rheumatol Int, 2006) condotta dall’Istituto di Reumatologia dell’Università degli Studi di Siena che hanno confermato la particolare efficacia delle applicazioni fangoterapiche sulle malattie degenerative dell’apparato muscolo scheletrico, anche in raffronto a terapia fisica o farmacologica.

Infine per quanto riguarda le irrigazioni vaginali l’azione benefica delle irrigazioni con acqua arsenicale- ferruginosa è stata verificata e confermata anche nelle “Flogosi croniche cervico-vaginali” dall’equipe del Prof. Danesino della Clinica Ginecologica dell’Università di Pavia. I risultati sono stati pubblicati nel vol. 53 n. 1 del 2000 di Minerva Ginecologica.
Studi e sperimentazioni in corso.

Trattasi di:
  • uno studio della Clinica ORL dell’Univ. di Padova sugli effetti sull’olfatto in pazienti rinitici cronici fumatori, trattati con irrigazioni nasali di acque arsenicali ferruginose;
  • uno studio della Clinica Dermatologica dell’Univ. di Pavia sull’efficacia terapeutica dei bagni dermatologici con acqua arsenicale ferruginosa sulle lesioni psoriasiche;
  • è stato recentemente affidato uno studio all’IRCCS Burlo Garofolo dell’Università di Trieste sul trattamento a mezzo di irrigazioni con acqua arsenicale ferruginosa delle infiammazioni/infezioni croniche dell’apparato genitale femminile.

La ricerca scientifica e l’Acqua termale di Levico e Vetriolo