Crioterapia

CRIOTERAPIA

La "cura del freddo"

La crioterapia o “cura del freddo” è un “moderno” strumento utilizzato con finalità estetiche e mediche. Già nell’antichità era nota l’azione salutare del freddo: pensiamo a Ippocrate, il padre della medicina moderna, che nel 400 a.C. prescriveva bagni di ghiaccio per il trattamento di stati infiammatori e iperalgici o agli antichi romani, che attribuivano al frigidarium (piscina ghiacciata) un importante ruolo terapeutico nel percorso termale.

Studi recenti sugli effetti delle basse temperature hanno dimostrato come un temporaneo abbassamento della temperatura superficiale del corpo, provochi un’aumentata produzione di endorfine a cui dobbiamo l’effetto antalgico (con una riduzione o eliminazione del dolore), una ridotta sintesi di citochine pro-infiammatorie e un potente effetto antiossidante ad azione detossinante e anti aging.

Alle Terme di Levico la crioterapia si inserisce all’interno di proposte integrate che uniscono il know-how già assodato all’utilizzo di nuova strumentazione e che apportano effetti “terapeutici” e/o svolgono un’azione sul benessere globale della persona.

 

Le proposte con effetto “terapeutico” sono rivolte al trattamento:

  • di sportivi agonisti/amatoriali al fine di ottenere migliori prestazioni fisiche e facilitare il recupero post-esercizio;
  • del sovrappeso corporeo;
  • di malattie infiammatorie immunomediate e della sindrome fibromialgica;
  • dei disturbi del sonno primari;
  • della PEFs (cellulite).

 
Camera crioterapica elettrica
Trattamento total body con un approccio sistemico che agisce sull’intero organismo. Si accede parzialmente vestiti a temperature tra gli -80 e -90°C per un massimo di 3 minuti. Consente di esporre il corpo a temperature molto basse, senza che l’impatto risulti eccessivamente traumatico grazie alla totale assenza di umidità.
 

CRIOTERAPIA E SPORT
La crioterapia total body può avere effetti terapeutici benefici nel trattamento dello sportivo per quanto concerne il recupero da danno muscolare e/o recupero funzionale, grazie ad una riduzione del processo infiammatorio post allenamento/gara. Grazie ad un più veloce recupero post esercizio e ad un miglioramento della qualità del sonno (mediata dall’aumento della serotonina), la crioterapia può favorire il miglioramento delle prestazioni fisiche.

CRIOTERAPIA E SOVRAPPESO
La perdita di peso permanente si verifica solo attraverso un aumento del metabolismo basale. Nella criocamera il corpo risponde alla riduzione della temperatura superficiale con un aumento del metabolismo basale e un aumento della termogenesi, a cui consegue in generale un maggior dispendio energetico. Il metabolismo rimane accelerato per circa 5-8 ore dopo il trattamento. Esposizioni ripetute alla bassa temperatura nella criocamera total body possono aumentare, inoltre, il metabolismo a lungo termine.

CRIOTERAPIA E MALATTIE INFIAMMATORIE IMMUNOMEDIATE E NEL TRATTAMENTO DELLA SINDROME FIBROMIALGICA
Il ruolo della crioterapia nella cura delle malattie infiammatorie immunonmediate è stato valutato per quanto riguarda l’artrite reumatoide (che colpisce le articolazioni) e la psoriasi (che riguarda cute e articolazioni); i trattamenti inducono un effetto antiinfiammatorio dovuto alla vasocostrizione/vasodilatazione, conseguenza naturale dell’esposizione dell’organismo a un importante shock termico e al rilascio di citochine antinfiammatorie nonché all’inibizione delle citochine e altre sostanze proinfiammatorie.

La crioterapia sistemica può essere applicata anche nella sindrome fibromialgica. I potenziali effetti sono prevalentemente correlabili all’azione antalgica e miorilassante del freddo. Tale trattamento può essere utile anche per il trattamento dei disturbi del sonno che accompagnano questa patologia.

CRIOTERAPIA E DISTURBI PRIMARI DEL SONNO
La crioterapia agisce secondo il “principio di adattamento della reazione di stimolo” e può essere adatta a modificare il comportamento interrotto del sonno. Si possono ottenere buoni risultati profilattici anche prima dello sviluppo di un vero disturbo del sonno. Il potenziale ruolo del freddo sulla qualità del sonno sarebbe favorito dall’incremento della serotonina, l’ormone che ne regola la qualità e la durata.

CRIOTERAPIA E PEFS (CELLULITE)
Il trattamento crioterapico è indicato nella cura della cellulite in quanto induce un processo di vasocostrizione e vasodilatazione che aumenta il flusso sanguigno verso tutti i tessuti del corpo facilitando il drenaggio dei liquidi e prodotti di scarto. Soprattutto in una fase iniziale, è importante che la crioterapia sia associata ad altri trattamenti/indicazioni che lavorino sullo stile di vita, modificando quei fattori che possono scatenare o incidere sull’insorgenza della PEF (dieta, abitudini scorrette, scarso movimento, ecc.).


 

Seduta singola

durata

Max 3 min./cad.

PREZZO

€50,00
5 sedute singole Max 3 min./cad. €210,00
10 sedute singole

Max 3 min./cad.

€375,00
20 sedute singole Max 3 min./cad. €670,00
RICHIEDI DISPONIBILITà
   

 

Consulta il nostro staff medico per conoscere le proposte integrate di cura che si avvalgono della crioterapia e di altri trattamenti mirati e personalizzabili per la cura delle patologie e problematiche sopra elencate.

 

Per info e prenotazioni

SCRIVICI A INFO@TERMEDILEVICO.IT O CHIAMACI AL NUMERO +39 0461 706077

 
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Resta aggiornato su tutte le novità

 Autorizzo il trattamento dei miei dati personali secondo quando previsto nella informativa visualizzata
 Autorizzo il trattamento dei mei dati personali attraverso la piattaforma Mailchimp con trasferimento dei miei dati in paese Extra UE (USA)

Viale Vittorio Emanuele, 10
38056 Levico Terme - TRENTO
+39 0461.­706077
info@termedilevico.it


LEVICO TERME S.p.A.

Viale Vittorio Emanuele, 1 - 38056 Levico Terme TN  |  PI/CF 02026200226  |  CODICE UNIVOCO W7YVJK9  |  levicotermespa@pec.it

All rights reserved © termedilevico.it | Concept & Design The Studio + Sviluppo Rievoluzione | Privacy Policy